• M.Rosaria Bianchi (+39) 3475 869 539
  • Fabio Vittorioso (+39) 3924 044 252
  • info@socialpixel.it

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ha già aperto la tua fanpage su Facebook? Immagino di sì, dato che si tratta di un passaggio fondamentale per rafforzare il tuo brand su internet. E ti stai preoccupando di realizzare il calendario editoriale per i social? Se no, continua a leggere perché di seguito ti daremo tutte le indicazioni che servono per realizzarne uno efficace.

Cosa è il calendario editoriale per i social

Il calendario editoriale per i social è uno strumento di pianificazione importante per tutti coloro che vogliono fare marketing attraverso Facebook, Instagram, Twitter, LinkedIn e le altre piattaforme social.

All’interno del calendario editoriale confluiscono infatti informazioni relative a:

  • numero di post settimanali;
  • giorni e orari di pubblicazione;
  • tipologia di contenuti da pubblicare.

In taluni casi, se intendi fare anche pubblicità su Facebook o altri social, può essere utile anche definire la frequenza delle sponsorizzazioni.

Il motivo principale per cui ti consigliamo di realizzare un calendario editoriale qualora tu volessi ottenere dei risultati dalla tua attività di gestione dei tuoi profili social aziendali, è quello che così renderai le tue azioni perfettamente misurabili: per ogni tipologia di post potrai, infatti, andare a vedere numero di visualizzazioni, mi piace, condivisione e commenti.

Ma i vantaggi di realizzare un calendario editoriale per i social non finiscono qua: attraverso questo strumento di pianificazione otterrai anche maggiore coerenza fra i vari contenuti pubblicati e maggiore cura nella realizzazione degli stessi, con grande vantaggio nei confronti del tuo branding che ne uscirà così rafforzato. Se vuoi sapere in quali altri modi rafforzare il tuo brand, leggi il nostro post "Come rafforzare il brand della tua impresa".

Come fare un calendario editoriale per i social

Passiamo ora alla parte pratica: come si fa un calendario editoriale per i social?

La prima cosa da fare è quella di definire la tipologia dei contenuti da pubblicare e per fare questo ti sarà di grande aiuto vederecosa fanno i tuoi concorrenti sulle loro fanpage. Ovvio che poi, una volta analizzati i profili dei tuoi competitor, dovrai sviluppare una tua strategia dei contenuti che ti permetta di differenziarti, catturando l’attenzione dei tuoi clienti.

Per stabilire la proporzione fra contenuti di tipo promozionale e contenuti di informazione e intrattenimento, molte aziende ed esperti di social media marketing utilizzano la regola del 4-1-1 che prevede l’inserimento di un link al proprio blog o sito e di un contenuto promozionale tipo offerta, promozione, concorso e così via ogni 4 post di tipo non autoreferenziale.

Questo significa, ad esempio, che se gestisci un’impresa edile, ogni 4 post in cui dai informazioni anche prese da altri legate alla tua attività o al tuo settore, potrai inserire un link alle tue pagine web e un’immagine o un post in cui parli dei tuoi servizi e/o delle tue offerte.

Dopo aver definito la tipologia di contenuti da pubblicare, dovrai individuare il numero di post settimanali da inserire nei tuoi profili social e i giorni e gli orari in cui farlo.

Anche in questo caso sul web troverai davvero tanto consigli relativi al numero minimo di post da pubblicare settimanalmente e perfino giornalmente. Per quello che ci riguarda, siamo convinti che più delle regole conti l’intelligenza: mai pubblicare post inutili che non aggiungono niente e rischiano solo di ottenere l'effetto contrario di allontanare le persone che ti seguono.

Giorni e orari in cui pubblicare

Il termine “calendario” è usato in questo caso in modo appropriato: il calendario editoriale infatti non fa altro che stabilire in quali giorni e in quali orari pubblicare determinati contenuti che hai scelto per promuovere la tua immagine e la tua attività.

Già, ma come fare a sapere quando è il momento migliore per pubblicare i tuoi post? Il modo migliore per saperlo è quello di analizzare i dati insights dei tuoi profili social per sapere quali sono i giorni della settimana e le ore in cui i tuoi fan sono maggiormente attivi online: questo aumenterà infatti le probabilità che vedano anche i tuoi contenuti.

Consigli finali

Fermo restando che non esistono regole certe su come realizzare il calendario editoriale migliore per la tua azienda in quanto molto spesso dovrai tentare più strategie prima di individuare quella in grado di coinvolgere maggiormente il tuo pubblico, dalla nostra esperienza professionale nel settore del social media management (leggi qua le attività che svolge Social Pixel in questo settore) possiamo dirti che pianificare e programmare la pubblicazione dei post con almeno una o due settimane di anticipo ti permette davvero di ottenere risultati più certi.

Potrai, infatti includere, efficacemente post legati ad eventi e promozioni che si svolgeranno nel prossimo futuro e al tempo stesso stabilire il giusto rapporto fra contenuti autorefenziali e contenuti informativi in modo da massimizzare l’interesse dei tuoi fan e aumentare il loro coinvolgimento nei confronti di ciò che pubblichi.

Se non sai come fare e vuoi affidarti a qualcuno di esperto, contattaci subito senza impegno per un preventivo personalizzato.

0
0
0
s2smodern

Il sito utilizza solo cookie tecnici. Tramite il sito sono installati cookie di terze parti (tecnici e profilanti). Chiudendo il banner, l'utente accetta l'utilizzo di tutti i cookie. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie completa.