Sito Responsive: perché è importante?

Sito Responsive perché è importante? Cos’è un sito responsive e perché è così importante che il tuo sito lo sia?

Secondo le statistiche il traffico internet sui dispositivi mobile è in forte crescita: gli italiani amano utilizzare i loro dispositivi mobile, mensilmente passano 45 ore connessi a Internet attraverso i loro smartphone e tablet.

Secondo una recente indagine dell’Osservatorio Mobile B2c Strategy della School of Management del Politecnico di Milano, sono ben 31,1 milioni gli italiani che ogni mese accedono a Internet da un dispositivo mobile, ma molto più significativo è un altro dato: di questa fetta di italiani, ben il 37% utilizza solamente il proprio dispositivo mobile. Percentuale che sale al 61% nel giorno medio.

Complessivamente, dunque, sono 11 milioni gli italiani che usano solamente uno smartphone o un tablet per navigare su Internet. Tramite il proprio smartphone infatti le persone parlano, sono connesse ai social, ricevono news del giorno e, sempre più utenti, acquistano prodotti e servizi tramite siti e-commerce dal proprio smatphone o tablet: ed è proprio questo un importante motivo per cui è indispensabile avere un sito che sia mobile friendly.

Perché Google consiglia un Sito Responsive?

Un altro importantissimo motivo è che Google consiglia i siti web responsive: un sito responsive è fortemente consigliato da Google tanto da dare maggiore visibilità, facendolo salire di posizione nei motori di ricerca (su ricerche fatte da smartphone).
Questo perché i siti responsive hanno lo stesso URL e lo stesso codice HTML su qualunque dispositivo si guardino, rendendo più facile e più efficiente per Google indicizzare e organizzare i contenuti.

Inoltre, per aggiornamento dei contenuti, aggiornamenti tecnici o ottimizzazione SEO di un sito responsive basta agire una sola volta, sarà poi il layout a rimodulare la struttura e i contenuti sui vari dispositivi. Un sito responsive permette di avere un’unica area di gestione per i contenuti e di non inserire quindi più volte lo stesso materiale. Questo vuol dire avere un risparmio di tempo e di denaro.

Utente soddisfatto.

Non dimentichiamo che un sito web responsive è anche User friendly, cioè consente un’esperienza di navigazione da parte dell’utente molto soddisfacente, perché intuitiva, semplice e fluida.
Anche Google pone grande enfasi sulla “user-experience” quale fattore di ranking.

In conclusione, se non vuoi perdere i tuoi clienti, ma acquisirne di nuovi, non puoi fare a meno di avere un sito responsive/mobile friendly.

Ricorda che il traffico Internet da dispositivi mobile raddoppia ogni anno, un sito responsive permette di raggiungere un numero sempre maggiore e crescente di utenti che navigano da smartphone e tablet.

100% responsive: la pagina si adatta alla grandezza del dispostivo, risultando facile da leggere e da navigare. Non c’è bisogno di gesti complessi sul touchscreen per poter visualizzare tutti i contenuti.

Non responsive: la pagina non si adatta al dispositivo, ma si visualizza come sullo schermo del computer, solo molto più piccola. I caratteri risultano troppo piccoli e il visitatore è costretto a ingrandire e rimpicciolire la pagina per poterne visualizzare tutto il contenuto.

No Comments

Post A Comment