Assicurazione viaggi in che cosa consiste e perché si fa

assicurazione viaggi

Oggi si possono sottoscrivere diverse tipologie di polizze, fra cui quelle che coprono i rischi legati ai viaggi. Questo genere di assicurazioni, infatti, tutelano il viaggiatore da tutta una serie di inconvenienti, quali ad esempio l’annullamento del volo o lo smarrimento dei bagagli. Ecco tutte le informazioni utili.

Assicurazione di viaggio: caratteristiche generali

L’assicurazione viaggi non è altro che un contratto che comporta l’indennizzo dei danni al verificarsi di determinati eventi. Quando si parte per una vacanza rilassante o per ragioni lavorative si possono verificare alcuni contrattempi e imprevisti che possono rovinare il soggiorno.

Gli eventi sono tanti, ad esempio può capitare di dover visitare zone non completamente sicure dal punto di vista sanitario, di non poter partire per una malattia sopraggiunta il giorno prima dell’imbarco, lo smarrimento delle valigie o un periodo di maltempo che coincide esattamente con le date del programmato soggiorno.

Rispetto al passato, oggi si ritiene che sia molto importante sottoscrivere un’assicurazione viaggi per poter partire in maniera più serena e ottenere un ristoro economico, oltre che la necessaria assistenza, evitando così di sostenere spese non preventivate e per nulla contenute.

In base al pacchetto scelto, l’assicurato potrà infatti ricevere non solo il rimborso del biglietto, ma anche recuperare la caparra versata per la prenotazione dell’hotel. Esistono inoltre l’opzione che permette di estendere l’assicurazione agli altri membri familiari o agli accompagnatori.

Un’idea potrebbe essere quella di visitare la pagina di Montagna Assicurazioni (https://www.montagnaassicurazioni.it/assicurazione-viaggi/), Agenza UnipolSai a Maglie.

Assicurazioni per i tuoi viaggi e tipologie di coperture

Un aspetto che contraddistingue le assicurazioni viaggi è sicuramente la flessibilità. Queste polizze prevedono un ristoro in caso di annullamento del viaggio e di mancata partenza, e non solo. Ogni compagnia, ma anche le stesse agenzie di viaggio, propongono assicurazioni che coprono vari rischi e che includono anche la copertura sanitaria. Questo vuol dire che il contraente potrà ottenere il risarcimento per i costi relativi alle cure mediche, degenze in ospedale e assunzioni farmacologiche.

Alcune assicurazioni viaggi, più nello specifico, includono la copertura medica in caso di soggiorni verso determinate aree a rischio. In ogni caso lo scopo finale è quello di tutelare ad ampio raggio coloro che partono per una vacanza, oltre che per motivazioni di studio e lavoro. L’assicurato avrà inoltre la possibilità di personalizzare la polizza in base alle specifiche necessità e di estenderla eventualmente anche agli altri compagni di viaggio.

Assicurazione di viaggio: come scegliere?

Tutto dipende dalla tipologia del pacchetto che viene scelto. In genere il costo dipende da diversi fattori, quali la meta di viaggio scelta e l’estensione della copertura. La spesa pertanto resta proporzionata alla rischiosità del soggiorno. A questo riguardo basti pensare a quelle polizze che coprono i rischi che derivano dalle attività fisiche e sportive che si intendono praticare una volta sul posto.

Buona regola, pertanto, è scegliere l’assicurazione viaggio in linea con le specifiche esigenze, perché a seconda dei casi alcune coperture potrebbero essere non necessarie, facendo lievitare di conseguenza il costo del premio. Coloro che, ad esempio, dovranno partire con bambini piccoli, potranno trovare utile un’assicurazione che preveda il rimborso dei biglietti in caso di mancata partenza per malattia sopravvenuta. Chi, invece, dovrà visitare un posto esotico, potrà tutelarsi per lo smarrimento dei bagagli e sottoscrivere anche una polizza sanitaria.

Le garanzie dipendono in definitiva dalla tipologia di evento. In fase di scelta si può inoltre optare per una polizza singola, che copre una determinata vacanza, o per una annuale, più indicata per quei viaggiatori che affrontano diversi spostamenti nel corso dell’anno. I giovani e gli studenti, invece, possono spaziare fra numerosi pacchetti tutto incluso, contraddistinti dal prezzo molto competitivo.

Oltre alla responsabilità civile per i danni che si possono provocare involontariamente a persone, cose e animali, le assicurazioni viaggi prevedono anche il rimborso delle spese di ricovero, il risarcimento nel caso di interruzione del soggiorno per malattia e il supporto legale. Molte compagnie offrono anche l’assistenza ad ampio raggio in caso di infortunio o malattia, che consente di ottenere il rientro in anticipo a casa, nonché un interprete per eventuali difficoltà in caso di ricovero.

Assicurazioni viaggi: perché sono importanti?

Spesso quando si parte l’unica cosa a cui si pensa è solo quella di arrivare a destinazione per godersi il meritato riposo. In realtà, prima e durante lo spostamento da casa, sono tanti gli intoppi che possono trasformare la tanto desiderata vacanza in un vero incubo. A tutto questo bisogna anche aggiungere i costi elevati che bisogna sostenere per risolvere gli inconvenienti.

Grazie all’assicurazione viaggi si può partire con maggiore serenità e con la certezza di ottenere un ristoro in caso di soggiorno rovinato per vari motivi, incluso il maltempo o il furto dei bagagli. Prima di stipulare una polizza è sempre importante leggere attentamente le condizioni per essere sicuri di aver scelto il prodotto giusto.