Blefaro con Laser: cos’è la blefaroplastica non chirurgica?

blefarolaser

La blefaroplastica laser è una tecnica mini invasiva non chirurgica utilizzata per trattare gli inestetismi della zona intorno agli occhi. Viene eseguita per ridurre rughe e segni di espressione, per intervenire sull’eccesso di tessuto tramite la rimozione o il riposizionamento sulle palpebre cadenti per donare alla pelle un aspetto fresco  e tonico.

La blefaroplastica della palpebra superiore viene eseguita non solo per motivi estetici ma anche per migliorare la visione periferica. Quella della palpebra inferiore è quasi sempre eseguita per motivi estetici poiché interviene sulle “borse” e per ridurre il corrugamento della pelle.

Dona uno sguardo più aperto più giovane più tonico.

In cosa consiste la blefaroplastica non chirurgica?

A differenza dell’intervento chirurgico tradizionale non si avvale dell’uso del bisturi ma di un laser che emette un raggio di luce che riscalda e vaporizza i tessuti. Rimuove dapprima gli strati di cute danneggiati e in un secondo momento permette la formazione di nuove cellule che rendono la pelle compatta ed uniforme.

Non si pratica nessun tipo di incisione e quindi non ci sono cicatrici.

L’intervento viene eseguito in ambulatorio in anestesia locale non richiede né tagli né punti di sutura e permette di tornare a casa dopo l’intervento.  Sulle zone trattate vengono applicate creme protettive. Può comparire un leggero dolore post operatorio.  Dopo 4/5 giorni il gonfiore scompare e qualche ematoma può durare.

Vantaggi della blefaroplastica laser

–       Meno sanguinamento

–       Esecuzione più rapida

–       Minori disagi post operatori

–       Nessuna anestesia

Per approfondimenti vedere anche:

 https://www.adrianosantorelli.it/prima-e-dopo/prima-e-dopo-blefaroplastica/

Pubblicato
Etichettato come Salute