Come risparmiare con la lavatrice

come-risparmiare-con-la-lavatrice

La maggior parte degli elettrodomestici di cui disponiamo può essere particolarmente dispendiosa sotto un punto di vista di consumi energetici. In particolare, la lavatrice è uno di quegli strumenti essenziali che viene usato quotidianamente e che è presente in ogni abitazione. Per l’utilizzo della lavatrice in maniera ottimale vi segnaliamo una serie di piccole accortezze, per fare in modo di non gravare troppo sulla bolletta dell’energia elettrica e dei consumi casalinghi in generale. Vediamo insieme come procedere per poter risparmiare pur continuando ad usare regolarmente la lavatrice.

Rispettare le fasce orarie

La lavatrice ha un alto assorbimento di energia elettrica, in particolare nei cicli ad alta temperatura e durante il processo di centrifuga.

Come per ogni altro elettrodomestico, l’ideale è utilizzarlo durante le fasce orarie che prevedono costi minori.

Ogni azienda erogatrice di energia ha delle fasce orarie specifiche dove i costi per il consumo di energia elettrica ha dei costi diversi. Assicuratevi tramite la vostra azienda di riferimento di conoscere le fasce orarie. Di solito si possono vedere anche nella bolletta mensile o bimestrale.

Normalmente si parla di tre tipologie di fasce: dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 19 quella con i costi più alti. Dal lunedì al venerdì, dalle ore 7 alle ore 8 e dalle 19 alle 23 quella con i costi di media entità. E nella fascia oraria dalle 23 alle 7 dal lunedì al sabato e la domenica h24 è previsto il consumo con il costo minore.

L’utilizzo più consigliato della lavatrice è quindi durante la fascia oraria notturna. La cosa più semplice da fare sarà predisporre il cestello con biancheria, inserire detergenti e ammorbidenti nell’apposito cassettino e far partire il tutto dopo le ore 23.00.

Se per qualsiasi motivo foste impossibilitati a far partire la lavatrice in quell’orario, vi basterà predisporre il tutto ed utilizzare il tasto con partenza ritardata della lavatrice. In quasi tutti i modelli più attuali è presente un tasto che ritarda la partenza del ciclo di lavaggio di 3, 6 o addirittura 9 ore.

La partenza ritardata è utile anche per non far rimanere per troppo tempo i panni già lavati nel cestello chiuso. Visto che in alcune situazioni c’è la possibilità che si sviluppino cattivi odori.

Usare la lavatrice solo a pieno carico

Altro trucco è quello di utilizzare la lavatrice solo a pieno carico, in maniera tale da risparmiare elettricità e acqua e rendere anche il lavaggio migliore.

Attenzione però a non sovraccaricare troppo il cestello. Nel caso in cui quest’ultimo fosse troppo pieno andreste incontro ad un lavaggio inefficace (e quindi da ripetere) ed all’emanazione di cattivi odori dal cestello, visto che la macchina potrebbe non lavare bene e non risciacquare bene.

Impostare le giuste temperature ed utilizzare la quantità giusta di detersivo:

Utilizzate le giuste temperature per i lavaggi ed utilizzate la giusta quantità di detersivo avrete così dei panni puliti e profumati. Non sottovalutate le indicazioni che trovate sulle confezioni di detersivo: sono studiate in laboratorio e sono sempre corrette. E’ sbagliato pensare che se si aggiunge più detersivo i panni saranno più puliti.

Bisogna ricordare che la maggior parte degli indumenti deve essere lavata con temperature non superiori a 40 gradi. Le temperature più alte aumentano i consumi e danneggiano la biancheria (perdendo il capo dovreste ricomprarne uno nuovo). In molti casi, specialmente nei capi bianchi le alte temperature tendono a far ingrigire gli indumenti ed a far fissare le macchie.

Lavatrici a basso consumo di ultima generazione

Senza dubbio, il primo passo, se si ha a disposizione un certo budget è quello di optare per l’acquisto di una lavatrice di ultima generazione a risparmio energetico.

Ormai il mercato è ricco di prodotti che partono dalla classe energetica A+ e arrivano fino alla A+++. Questi prodotti di ultima generazione consentono un risparmio molto elevato dal punto di vista energetico e delle ottime prestazioni di lavaggio.

Da non sottovalutare anche gli aspetti relativi alla silenziosità. Se volete far funzionare la lavatrice di notte è essenziale che quest’ultima sia silenziosa, soprattutto se ce l’avete in casa.

L’ideale, se stai pensando di acquistare una nuova lavatrice è di sceglierne una con tutti i requisiti necessari per risparmiare.

Ecco dove trovarne: https://pricecut.it/migliore-lavatrice/

Pubblicato
Etichettato come Prodotti