Cosa mangiare in Costiera Amalfitana

Vi è un legame indescrivibile tra il territorio della Costiera Amalfitana e la cucina Mediterranea. Chi visita questa Terra, di certo non puoi non considerare di fare anche un tour gastronomico in città come Positano, così come in tutti gli altri centri della Costa D’Amalfi. La Divina, del resto, è famosa per i suoi sapori, i suoi aromi e per ricette tipiche della cucina campana che in questo territorio assumono un sapore ancora più particolare, vista l’arte agricola e la predisposizione ittica di questa zona.

Vi sono delle specialità culinarie da non perdere: su Ilovecostiera.com si possono trovare tanti consigli per chi si reca in città come Positano oppure Amalfi. Di sicuro, si tratta di sapori unici che fanno della Costiera Amalfitana un luogo ricco di ricette assolutamente da assaggiare.

Quali sono i piatti tipici della Costiera Amalfitana?

Chi si reca in Costiera Amalfitana sentirà fin da subito parlare delle alici di Cetara. Ebbene, la “colatura di alici” di Cetara è un piatto tradizionale conosciuto a livello internazionale. Questi pesci si raccolgono in primavera: vengono lavati, puliti, messi sotto sale pressato con pezzature diverse. Il liquido che viene così prodotto e poi fermentato, viene prima esposto al sole e poi imbottigliato. Questa colatura viene utilizzata per condire spaghetti o altri piatti marinari della cultura della Costa d’Amalfi.

Assolutamente da assaggiare poi un piatto tipico di Positano, ovvero le frittelle con i gamberi. Si tratta di frittelle molto gustose, fatte con cipolla, basilico, gamberi e farina, fino a formare, con un po’ d’acqua, una pastella densa da friggere.

Da non perdere sempre in Costiera, i famosi vermicelli di Positano. Realizzati con pomodorini, trito di basilico e prezzemolo: è un primo piatto tipico di questa perla della Divina. Su tutto il territorio della Costiera Amalfitana poi vale la pena assaggiare l’insalata di mare con polipi, gamberi, vongole, cozze e frutti di mare o pescato del giorno. Spesso conditi con limone, sono piatti buonissimi. Vale la pena anche assaggiare la famosa zuppa di cozze!

La zuppa tipica della Costiera Amalfitana

Una delle zuppe più famose della Costiera Amalfitana che vale la pena assaggiare in un tour gastronomico è la zuppa di cipolle e zafferano. Tipica di Amalfi e Positano, in realtà nasce a Tramonti ed è realizzata con le verdure del territorio e in particolare, le cipolle. Dopo aver tritato e fatto appassire le cipolle nel burro per circa 10 minuti, si aggiunge zafferano sciolto in acqua calda. Questa zuppa va spesso accompagnata con parmigiano e i prodotti caseari dei vicini Monti lattari.

La pasta in Costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana si contraddistingue anche per un’importante tradizione di pasta. In primis, la pasta di Gragnano che è tipica del territorio e che è da sempre utilizzata con condimenti a base di limone oppure di pomodorini corbarini.

Ma oltre alla pasta di Gragnano, in un tour gastronomico della Costiera Amalfitana non si può non assaggiare i Nduderi di Minori. Questo piatto tipico, in realtà, è molto simile a degli gnocchi originariamente fatti con caglio e farina di farro. Oggi vengono spesso fatti con ricotta e una salsa al pomodoro.

Un altro piatto tipico della Costiera sono gli scialatielli all’Amalfitana. Infatti, sono degli spaghetti un po’ più corti, irregolari e ideali con il sugo di pesce. Vale la pena assaggiarli con condimenti misti a base di pesce appena pescato in zona.

I prodotti caseari della Divina

A proposito di prodotti caseari, oltre a quelli già citati di dei Monti Lattari, vale assolutamente la pena assaggiare la ricotta di Tramonti che profuma di sole e di erbe. Viene molto spesso abbinata anche al limone. In Costiera si mangiano spesso anche mozzarelle e formaggi realizzati nelle zone di Furore, Tramonti o nell’area alta di Amalfi. Di certo, la genuinità del territorio aiuta a mantenere i sapori vicini a quelli della tradizione e impeccabili!

I dolci della Costiera Amalfitana

Uno dei dolci tipici della Costiera Amalfitana è la delizia al limone. Parliamo del dolce per eccellenza preparato con i prodotti tipici della Costiera Amalfitana come ad esempio il limone IGP Costa d’Amalfi. A Minori poi, vi è uno dei più importanti pasticceri di tutta Italia, ovvero Sal Di Riso. Di Riso ha qui un suo laboratorio dove è possibile assaggiare dei dolci di alta scuola realizzati con i prodotti tipici del territorio. Da non perdere, poi, la torta caprese per chi si reca nella Divina. La torta caprese è una torta fatta di cioccolato e mandorle, realizzata senza lievito e senza farina. Di fatti, è molto leggera e saporita. La ricetta della torta è nata già nel ‘900 ma oggi esiste anche una variante al limone davvero molto gustosa.

Insomma, la Costiera Amalfitana è da scoprire non solo sotto l’aspetto naturalistico e tradizionale, ma anche per la sua cucina diventata famosa in tutto il Mondo come sinonimo di semplicità e gusti unici!