Depuratori d’acqua ad osmosi inversa: le opinioni degli esperti

Cosa pensano gli esperti sui depuratori d’acqua ad osmosi inversa? Negli ultimi anni si è creato un accanito dibattito su questi strumenti, utilizzati nelle nostre case per ottenere acqua pulita e potabile.

Davvero è così? Vediamo nei prossimi paragrafi le motivazioni dei sostenitori e quelle dei detrattori di questi strumenti.

Acqua più pulita

I depuratori d’acqua ad osmosi inversa hanno lo scopo di rendere la nostra acqua più pulita, eliminando le impurità. Questi depuratori nascono come risposta alle necessità di chi non ha accesso a acqua potabile, e preferisce avere in casa un sistema per ottenerla.

Con questi strumenti l’acqua del nostro rubinetto viene pulita di ogni impurità, per essere restituita all’utente finale pronta per essere bevuta. Si tratta di acqua talmente limpida da poter essere utilizzata anche per altri usi, come nel caso in cui vada inserita nei ferri da stiro, che come ben sappiamo prediligono, per il proprio funzionamento, dell’acqua distillata.

Fin troppo pulita

I detrattori notano come l’effetto pulente sia fin troppo eccessivo, finendo per privare l’acqua di preziosi sali minerali, necessari al nostro organismo. L’effetto filtrante ottenuto dai depuratori è talmente elevato da eliminare anche questi elementi.

In più alcuni fanno notare come in molti comuni l’acqua che arriva dai nostri rubinetti sia già potabile, e per scoprirlo non serve altro che contattare il proprio comune, il quale ha l’obbligo di rendere pubblici tutti i dati sull’acqua presente nel comune stesso.

Per approfondire:

Pubblicato
Etichettato come Prodotti